Aziende e Produttori


Champagne

DE SAINT GALL

Il nome De Saint Gall racchiude una storia tutta da scoprire nella regione della Champagne. Dietro questo marchio nato nel 1972 si cela un universo composto da 2000 famiglie di vignerons, che rappresentano un patrimonio di 1258 ettari, di cui 760 ettari classificati Grand Crus. Sono numeri enormi di eccellenza che fanno di De Saint Gall lo champagne con il più grande vigneto Grand Cru a disposizione. La nascita di De Saint Gall come brand avviene 6 anni dopo la fondazione dell’Union Champagne, creata ad Avize nel 1966 nella Côte des Blancs. Da allora, il nucleo originale si è arricchito di nuovi membri e oggi il gruppo ha dodici centri di produzione, sui migliori terroirs della Champagne, con 2/3 delle vigne classificate Grand Cru, dai villaggi di Avize, Cramant, Oger, Le Mesnil sur Oger, Ambonnay, Bouzy e Ay. Il resto delle uve sono classificate Premier Cru e provengono da Vertus, Bergères les Vertus e Cumières. Questo patrimonio unito a una cantina moderna dove la vinificazione avviene separatamente per parcelle di villagi dal 2003 vengono conservati 1000 hl di vins de reserve, garantisce la costanza qualitativa dei non-vintage oltre a permettere di poter scegliere le uve migliori per i millesimati e le cuvée de prestige.

CM - Avize, Champagne, FRANCIA


Scopri di più
JUILLET-LALLEMENT

Juillet-Lallement è una piccola Maison familiare fondata all’inizio del XX secolo da Paul Lallement, Arthur Lallement e René Juillet. Divenuta nel 1963 proprietà del figlio di Arthur, Pierre Lallement, è passata nel 2003 nelle mani di Jean, che si impegna a perpetuare una tradizione familiare fatta di altissima qualità ed esaltazione del territorio, attraverso una viticoltura ragionata e rispettosa dell’ambiente. L’azienda si trova nel cuore della Montagna di Reims, a Verzy, e comprende poco più di 4 ha distribuiti sui territori di Verzy e Sillery, entrambi classificati come Grand Cru. Due sono le gamme offerte: la Juillet-Lallement, vinificata in vasche di acciaio e caratterizzata da maggiore freschezza, e la Belle de Julliet, che presenta Champagne millesimati e vinificati in botti di rovere della foresta di Verzy. Espressione di due grandi territori, i vini di questa gamma testimoniano la volontà di Jean Lallement di far rivivere il lavoro e la conoscenza dei suoi antenati.

RM - Verzy, Champagne, FRANCIA


Scopri di più
BENOIT MUNIER

Benoit Munier è un piccolissimo vigneron di Cuis, nel cuore della Côte des Blancs. Il suo è un bel progetto di agricoltura sostenibile e la straordinarietà della produzione sta nell’uva: solo Chardonnay, unicamente da vigneti di proprietà situati nei villaggi Grand Cru di Avize, Cramant, Chouilly e Oger. Il primo vigneto di famiglia fu acquistato nel 1930 dal bisnonno di Benoit a Bouzy, ma dopo la seconda guerra mondiale la famiglia si trasferì a Cremant. Oggi gli ettari vitati sono 1,6 suddivisi in 30 micro parcelle, per una produzione totale di circa 7.000 bottiglie l’anno. L’azienda si appoggia per la vinificazione alla piccola associazione cooperativa “Viticulteurs d’Avize” dove Benoit segue direttamente i suoi champagne, pensati per rappresentare il territorio della Côte des Blancs nella sua più assoluta purezza.

RC - Cuis, Champagne, FRANCIA


Scopri di più
JEAN MILAN

È nel rispetto della tradizione che i fratelli Milan, eredi di un savoirfaire trasmesso di generazione in generazione da ormai più di 150 anni, conducono oggi l’azienda familiare. Situata tra Avize e Le Mesnil-surOger, nel cuore della Côte des Blancs, la cantina si trova a Oger, uno dei 17 comuni classificati come Grand Cru, e conta 6 ha di prestigiosi vigneti di Chardonnay, per un totale di circa 60.000 bottiglie, caratterizzate da un finezza e una rotondità uniche. Lo chardonnay è il vitigno principe di tutta la gamma: le varie cuvée proposte declinano un modello di eleganza caratterizzato da freschezza e sapidità.

NM - Oger, Champagne, FRANCIA


Scopri di più
CORBON

Negli anni ’20 il bisnonno di Agnès Corbon acquistò le prime vigne ad Avize, ma fu suo padre Claude a dare il via, nel 1970, ad una storia di autenticità e artigianato diventando récoltant-manipulant. Gli attuali 3 ha di vigneto si dividono tra il Grand Cru di Avize e la Vallée de la Marne. Gli Champagne Corbon sono il frutto di un complesso processo di creazione artistica, nato dall’unione tra le antiche tradizioni e le capacità visionarie di Agnès Corbon.

RM - Avize, Champagne, FRANCIA


Scopri di più

Vini Italia

ROBERTO VOERZIO

Roberto Voerzio, cresciuto in una famiglia di vignaioli, si mette in proprio nel 1986 fondando l'omonima azienda vinicola e con la costanza di un autentico perfezionista, valorizza numerosi lotti lotti di Barolo elevandoli allo stato di Gran Cru. I suoi 20 ettari di vigne,che includono anche alcune selezioni di Barbera,Dolcetto e Nebbiolo,si stendono su impervi declini mantenuti col un rigoroso rispetto per la natura che caratterizza il suo concetto di vinificazione. Nelle vigne di Barolo, che raggiungono una densità di circa 6.000-8.000 piante per ettaro, si raccolgono dai 500 ai 700 grammi per pianta, per vini di straordinaria statura e personalità. I vini fermentano con lieviti naturali e dopo la fermentazione malolattica, invecchiano in botti di quercia prima di essere imbottigliato senza filtraggio. Dalle migliori annate, alcune selezioni di Barolo vengono imbottigliate in magnum e doppie magnum per essere distribuite dieci anni dopo la vendemmia, ciascuna con l’originaria etichetta d’artista divenuta paradigma dello spirito libero di Roberto.

La Morra, Piemonte, ITALIA


Scopri di più
ROCCHEVIBERTI

Nata nel 2002 dal subentro di Claudio Viberti al Padre Giovanni, l’Azienda Agricola Roccheviberti occupa una superficie di 4,5 Ha. Dalla nascita non usiamo diserbanti chimici, antimuffa, né lieviti selezionati o inoculi per malolattica. Vinifichiamo solo le uve di proprietà situate in tre grandi Cru di Castiglione Falletto: Rocche di Castiglione (Nebbiolo da Barolo), Bricco Boschis (Nebbiolo da Barolo, Barbera e Dolcetto) e Mariondino (Nebbiolo da Barolo usato per il Langhe Nebbiolo). Il comune denominatore dei quattro vini è senz’altro l’eleganza abbinata all’equilibrio accompagnata da un’ottima bevibilità.

Castiglion Falletto, Piemonte, ITALIA


Scopri di più
GOTTARDI

Nel 1986 Bruno Gottardi, cittadino austriaco con antenati italiani, acquista il maso Fernheimhof situato nel villaggio di Mazzon nella Bassa Atesina, al centro dei migliori vigneti di Pinot Nero della regione. Negli anni, i nove ettari di vigneto dedicati esclusivamente a Pinot Nero sono stati completamente reimpiantati, e nel 1994 viene costruita una cantina più grande e moderna. Nel 1995 la famiglia Gottardi imbottiglia la prima annata di quello che è diventato di lì a breve uno dei Pinot Nero più acclamati d’Italia. Nelle migliori annate si produce anche una piccola quantità di riserva.

Mazzon, Alto Adige, ITALIA


Scopri di più
DE STEFANI

La famiglia De Stefani è originaria di Refrontolo, un paesino collinare in provincia di Treviso. Nella seconda metà dell’800 Valeriano De Stefani, il fondatore della cantina, individuò i terreni migliori dove produrre vini con spiccata personalità nel podere Colvendrame, sulle colline tra Conegliano e Valdobbiadene. Solo successivamente l’azienda si spinse nella Valle del Piave, nei poderi Le Ronche a Fossalta di Piave e Pra’ Longo a Monastier di Treviso. Oggi Tiziano e Alessandro De Stefani, enologi dell’azienda, producono vini secondo una filosofia di sostenibilità, nella più significativa interpretazione di rispetto ambientale. Valorizzando i vitigni autoctoni, hanno sviluppato una rete commerciale mondiale, con circa 400.000 bottiglie l’anno prodotte da 60 ha di vigneto e con vini segnalati nelle più importanti guide.

Treviso, Veneto, ITALIA


Scopri di più
VINI CLEMENTI

Clementi Gnirega è una piccola azienda vitivinicola famigliare nel cuore della Valpolicella Classica, fondata nel 1969 come cantina ad uso famigliare e trasformata in cantina di produzione nel 2003. La produzione avviene secondo la tradizione storica della Valpolicella Classica: Amarone, Ripasso, Valpolicella Superiore, Cà del Giovane IGT e, a seconda delle annate, Loto, un vino rosso passito. I vini nascono dai classici vitigni autoctoni della Valpolicella e la qualità degli stessi è aiutata dall’eccellente posizione dei campi, a 300/400 metri s.l.m. Si creano cosi’ dei vini che, affinati in botti e barriques di rovere, raggiungono un suadente equilibrio di profumi, preservano ed esaltano intensi aromi dei frutti, delle erbe e delle spezie delle meravigliose terre della Valpolicella. La produzione, di circa 20 mila bottiglie all’anno, segue il protocollo della produzione sostenibile ed integrata “RRR” del Consorzio Tutela Vini della Valpolicella. La cantina fa inoltre parte della Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti.

Marano di Valpolicella, Veneto, ITALIA


Scopri di più
SILVIA ZUCCHI

È alla fine degli anni 50 che Bruno Zucchi insieme alla moglie Maria Alma, piantano i loro primi vigneti su degli appezzamenti di terra lasciati in dote a Maria Alma. Nel 1958 Bruno e Alma incominciano a produrre i primi Lambrusco commercializzati con il nome “Zucchi”. Il figlio Davide insieme alla moglie Maura prendono le redini dell’azienda negli anni ’70. Con il passare degli anni investono molto nell’azienda per cercare di ottenere vini di qualità sempre migliore. Nel 2010 terminati gli studi presso la prestigiosa scuola enologica di Conegliano, Silvia la figlia minore di Davide e Maura ha deciso di dedicarsi a tempo pieno all’interno dell’azienda di famiglia. La sua passione e la continua ricerca le hanno permesso di maturare una ricca e variegata esperienza sui modi sempre più avanzati di lavorare e produrre vini, senza mai dimenticare il valore del territorio. Dopo 10 anni di grande impegno e costanza Silvia a quasi trent’anni ha deciso di avvicinarsi ancora di più alle sue origini valorizzando i vecchi sesti d’impianto dismessi da quasi tutti i produttori di zona.

San Prospero, Emilia Romagna, ITALIA


Scopri di più
VILLA PAPIANO

Villa Papiano e Modigliana rappresentano la viticoltura appenninica: altitudine, terreni poveri e vigne tra i boschi sono i caratteri severi e ideali che meglio li descrivono. Vengono coltivati Sangiovese e Albana; in alcuni dei vigneti più vecchi, il Sangiovese è allevato assieme ad altre varietà antiche come Centesimino, Negretto e Balsamina. I vini parlano di fiori e sottobosco; sono sottili, verticali, salati e longevi. L’azienda segue il disciplinare dell’agricoltura biologica.

Modigliana, Emilia Romagna, ITALIA


Scopri di più
ENIO OTTAVIANI

Enio Ottaviani è un’azienda di famiglia che da tre generazioni produce vino a San Clemente di Rimini. I vigneti si trovano nell’oasi faunistica del fiume Conca, un piede in vigna e uno nell’Adriatico. La vigna si estende per 12 ettari, e la cantina è la sintesi di quello che l’enologia in Romagna ha rappresentato dagli albori sino ai giorni nostri. I vini sono l’espressione più sincera del territorio, e rappresentano una Romagna generosa e vicina al mare: le vigne infatti godendo dell’influsso marino, regalano ai vini note salmastre e minerali. Enio Ottaviani esporta in 30 paesi nel mondo, nonostante questo il motto dell’azienda è “Facciamo vino per gli amici”, perché la convivialità è un valore prezioso e il vino è l’espressione massima della gioia a tavola. La vendemmia ancora oggi viene fatta manualmente, e il vino viene affinato in vasche di cemento, vecchie vasche degli anni ’70 che sono state ristrutturate e che ciclicamente vengono messe a nuovo.

San Clemente, Emilia Romagna, ITALIA


Scopri di più
PETROLO

La Tenuta di Petrolo faceva parte dell’antico feudo medioevale di Galatrona, di cui esiste ancora la torre innalzata su basi di epoca romana. La tenuta fu acquistata dalla famiglia Bazzocchi nel 1947 e dalla seconda metà degli anni 80, Lucia Sanjust-Bazzocchi, affiancata negli anni sempre più attivamente dal figlio Luca, intraprese una svolta produttiva basata esclusivamente sulla ricerca estrema della qualità. Oggi i vini di Petrolo esaltano un micro-terroir unico, risultato di anni di rigorosa zonazione che ha permesso di poter identificare per i diversi appezzamenti i portainnesti più adatti e le varietà più rappresentative.

Valdarno Superiore, Toscana, ITALIA


Scopri di più
FULIGNI

I visconti Fuligni provenivano da un’antica famiglia Veneziana di condottieri e generali che si trasferirono in Toscana intorno al 1770.Giovanni Maria Fuligni si stabilì a Montalcino agli inizi del ‘900 e iniziò a produrre vino, così come la famiglia aveva fatto in precedenza nei possedimenti maremmani e a Scansano. L’azienda Fuligni, diretta con passione dalla dottoressa Maria Flora Fuligni, si estende per circa 100 ha nel versante orientale di Montalcino. I 10 h di vigneti sono esposti in maniera predominante ad est ad un’altitudine che varia dai 380 ai 450m di altitudine, dove storicamente è sorta la più classica produzione del Brunello.

Montalcino, Toscana, ITALIA


Scopri di più
LE CHIUSE

L’Azienda Agricola Le Chiuse lei cui origini risalgono al 1700 è da sempre stata uno dei possedimenti più rinomati di Montalcino in quanto la storica famiglia Biondi-Santi da qui fece nascere e continuò a produrre con costanza quello che è il miglior vino di tutta la zona, il Brunello Riserva. A ora l’Azienda di Simonetta Valiani, nipote del mitico Tancredi Biondi-Santi, conta 8 ettari vitati in regime biologico atti alla produzione di Rosso di Montalcino, Brunello e Brunello Riserva per un totale di 25.000 bottiglie. Grazie al suo inconfondibile terroir e la sua rilevante storia i vini de Le Chiuse sono ricercati per la loro tipicità e tradizionalità, vengono esportati in tutto il mondo ed apprezzati per la loro costante alta qualità e longevità.

Montalcino, Toscana, ITALIA


Scopri di più
IL MARRONETO

Il Marroneto fu acquistato nel 1974 da Giuseppe Mori, padre di Alessandro. Quando l’avvocato Mori piantò il primo fazzoletto di vigna, i due fratelli Andrea ed Alessandro mostrarono subito un grande interesse in esso. La famiglia Mori iniziò così a fare il vino nelle prime due piccole stanze del Marroneto, allora le uniche disponibili, ed iniziarono ad appassionarsi sempre di più alla materia e al grande lavoro che questa comportava. Dopo questi piccoli passi Il Marroneto iniziò ad evolversi; la cantina venne ingrandita e mentre il padre ed il figlio Andrea decisero di continuare la loro carriera di avvocato, Alessandro, dopo aver percorso anche lui la medesima strada, non fu capace di abbandonare quel mondo che oramai aveva catturato tutto il suo essere e decise di continuare a far vivere Il Marroneto ed il suo Brunello, facendo di questa sua grande passione la sua propria filosofia di vita.

Montalcino, Toscana, ITALIA


Scopri di più
BRUNÒ

"Uniti da un viaggio in Borgogna, sulla via del ritorno scaturisce l’idea di fare un Sangiovese a Montalcino vinificato in anfora. Volevamo un vino che mantenesse la vitalità della sua uva e l’energia della sua terra di origine, senza mai diventare adulto." Fabio Tassi e Cesare Turini

Loc. Capanna - 53024 Montalcino (SI)


Scopri di più
PODERE FORTE

Podere Forte è una azienda agricola che, in Italia, non ha paragoni. Antica e moderna, governata secondo criteri scientifici e biodinamici. Retta da un ecosistema perfetto e autosufficiente. Un Podere in cui la diversità viene armonizzata e ricondotta ad un principio unico: La qualità a tutti i costi nel pieno e totale rispetto per l’ambiente. Podere Forte si estende su una superficie di 200 ettari nel comune di Castiglione d’Orcia, di cui 22 vitati e 12 in produzione, 33 di oliveti, 108 boschivi ed i restanti suddivisi tra pascoli, allevamenti e giardini. Altri 270 ettari di seminativo sono situati nel comune di San Quirico d'Orcia. La cantina è un progetto unico nel suo genere. Edificata su cinque piani, di cui solo due interamente fuori terra, la struttura permette la gestione dei flussi per gravità, minimizzando pertanto lo stress meccanico durante le fasi di lavorazione. La cantina è stata progettata su misura così come le macchine e i tini, che rispondono alle esigenze aziendali grazie ad una progettazione specifica.

Val d'Orcia, Toscana, ITALIA


Scopri di più
SERGIO MARANI

L’azienda vitivinicola Marani è una piccola realtà a conduzione familiare situata a Matelica, nel cuore dell’Alta Vallesina, area di diffusione del Verdicchio di Matelica DOC. Il vigneto si estende per circa 8 ha ed è ubicato in media collina ad un’altitudine di 400 metri sul livello del mare. Sovesci, potatura secca e diradamenti caratterizzano la coltivazione della vite che è legata a principi di alta qualità e rispetto dell’ambiente. La vendemmia, effettuata manualmente e nel minor tempo possibile, è il momento più delicato di tutto il processo di vinificazione cui segue la maturazione dei vini in botti di rovere autoctono.

Matelica, Marche, ITALIA


Scopri di più
CIAVOLICH

I Ciavolich erano mercanti di lana che arrivarono nel 1500 in Abruzzo, nel 1700 divennero proprietari terrieri. Furono tra i fornitori di cavalli a Gioacchino Murat, generale di Napoleone Bonaparte e nel 1853 costruirono la prima cantina della famiglia, una delle più antiche strutture di vinificazione in Abruzzo, proprio di fronte e sotto il palazzo di residenza. Essa fu attiva fino al 1943, anno di occupazione tedesca della cantina e del palazzo. Dopo la guerra Giuseppe Ciavolich, giovanissimo, tornò a prendersi cura dell’azienda agri-cola trasformandola in una delle realtà viticole più floride della nostra regione. Oggi Chiara Ciavolich conduce l’azienda e porta avanti questa storia antica con un senso di responsabilità sociale e ambientale. Il desiderio è quello di dare un futuro ad una realtà del 1500 che rischiava di andare perduta. E di farlo legando il vino alla cultura del proprio territorio attraverso la produzione di vini antichi e contemporanei dalla forte vocazione agricola.

Loreto Aprutino, Abruzzo, ITALIA


Scopri di più
TORNATORE

Per estensione, i vigneti dell’Azienda Tornatore, costituiscono oggi la più grande vigna di Etna DOC nell’area di produzione. Sono svariate le contrade interessate dai vigneti dell’Azienda: fra queste le prestigiose contrade Crasà, Pietrarizzo, Malpasso, Pietramarina, Torre Guarino, Carranco e Trimarchisa, tutte nel comune di Castiglione di Sicilia. E’ stato mantenuto un elevato numero di ceppi ad ettaro (circa 6.000) ed è stato scelto il sistema di allevamento a cordone singolo con 3/4 speroni. I vitigni presenti sono quelli autoctoni siciliani previsti dal disciplinare di produzione dei vini a DOC Etna. In particolare: a bacca rossa Nerello Mascalese e Nero Cappuccio, a bacca bianca Carricante e Catarratto.

Etna, Sicilia, ITALIA


Scopri di più
CIRO BIONDI

L’Azienda vinicola Biondi nasce alla fine del 1800 e raggiunge la sua massima espansione nei primi del 1900, grazie all’impegno manageriale di Salvatore Biondi e all’esperienza viti-vinicola del fratello, Cirino (nonno di Ciro Biondi), che insieme ad un altro produttore fondano la Biondi & Lanzafame. Con questa denominazione, l’azienda partecipa a diverse esposizioni e fiere aggiudicandosi premi e medaglie in Italia e nei mercati di esportazione, dall’Europa agli Stati Uniti. Dopo la fine del secondo conflitto mondiale per l’azienda comincia un periodo di declino, dovuto al mancato adeguamento alle moderne tecnologie e al nuovo mercato del dopoguerra. Dal 1999, Ciro e Stef Biondi hanno iniziato a ristrutturare i vigneti di famiglia ubicati nel versante meridionale dell’Etna, con un’idea fissa: quella di far risorgere questi posti bellissimi e tornare a produrre vini di alto livello, che potessero rendere sostenibile questa attività. Grazie al loro impegno e costante lavoro, oggi in azienda si creano poche e ambite bottiglie, la cui fama viene riconosciuta in tutto il mondo. Aprendo un nuovo capitolo di una storia che continueremo a seguire negli anni a venire.

Etna Trecastagni, Sicilia, ITALIA


Scopri di più
HAUNER

Carlo Hauner, bresciano di origine boema, arriva per la prima volta alle isole Eolie nel 1963 e, innamoratosi di quelle terre, negli anni ’70 finisce per trasferirsi a Salina. Irrequieto e curioso viene subito attratto dalla coltivazione della Malvasia, l’uva che i contadini locali vendemmiano a metà settembre e fanno asciugare al sole per un paio di settimane. Dopo un’attenta osservazione della tradizione vinicola locale, integrata con lo studio di testi antichi e moderni, Hauner riesce a recuperare una ventina di ettari su cui ricostruisce gli antichi terrazzamenti e dà nuova vita agli antichi vigneti. Inizia così a produrre la sua Malvasia, con alcune innovazioni: lascia che l’uva appassisca direttamente sulla vite e sperimenta una tecnica di raffreddamento durante la fermentazione. Piccoli accorgimenti che fanno sì che i suoi vini finiscano sulle tavole dei migliori ristoranti di tutto il mondo. In piena continuità col passato, oggi l’azienda è diretta da Carlo Hauner, figlio omonimo del fondatore.

Salina isole eolie, Sicilia, ITALIA


Scopri di più
AUGUSTALI

Augustali è in Sicilia tra le provincie di Trapani e Palermo al centro del Golfo di Castellamare e gode del suggestivo paesaggio collinare che scende verso il mare. L’azienda agricola Augustali si estende per 9 ettari e si trova nella parte più fertile di Bosco Falconeria tra Alcamo e Partinico, territorio tanto caro a Federico II di Svevia. La Sicilia è da sempre luogo di contasti: terra ricca e scarsa, luminosa e buia, fertile e arida, frenetica e pigra. Dall’interpretazione di un territorio unico nasce il vino Contrasto che porta il nome dello stile poetico di Ciullo d’Alcamo e della sua celebre Rosa fresca Aulentissima.

Alcamo, Sicilia, ITALIA


Scopri di più

Vini Import

DENIS RACE

Situata a metà strada tra Parigi e Digione, Chablis è la denominazione più a nord della Borgogna, un terroir dove lo Chardonnay regna sovrano in 4200 ettari distribuiti su 20 comuni ai lati del fiume Serein. Il Domaine Denis Race si trova nel cuore di Chablis da 4 generazioni e i 18 ettari di vigne di proprietà della famiglia - con età compresa tra 5 e 65 anni - affondano le loro radici su terreni argillo-calcarei dal substrato gessoso. Dal 1979 ad oggi, Denis, con la moglie Laurence e la figlia Claire, hanno costruito lo stile del Domaine declinando le espressioni della vigna in 4 cuvée: Petit Chablis, Village, 1er Cru e Grand Cru, per un totale di 90.000 bottiglie. I vini sono pura voce della Chablis: finezza, tensione, piacevole freschezza, mineralità sapida, precisione e fascino.

Chablis, Borgogna, FRANCIA


Scopri di più
DOMAINE BART

Il Domaine Bart ha sede a Marsannay, all’estrema propaggine della Côte de Nuits. I 19 ettari di proprietà comprendono vigneti delle appéllation Marsannay e Fixin, ma anche due appezzamenti Grand Cru, quali Bonnes Mares e Clos de Bèze. Il domaine nasce dalla divisione dei vigneti del domaine Claire-Daü tra Bruno Clair e, appunto, la famiglia Bart, nei primi anni ottanta. Martin Bart, gioviale e schietto, produce vini di godibilissimo approccio, e cura con maniacale attenzione la vinificazione dei singoli “lieux-dits”

Marsannay, Borgogna, FRANCIA


Scopri di più
CHRISTIAN CLERGET

Il Domaine Clerget, con i suoi 6 ettari di vigneti, è situato nella Côte de Nuits tra Chambolle-Musigny, Morey-St-Denis, Vougeot e Vosne-Romanée. Christian e Isabella Clerget, dal 2015 insieme anche alla figlia Justine, coltivano e vinificano il loro Pinot Nero portando così avanti una tradizione familiare di generazioni. La filosofia del domaine è semplice: la qualità del vino si fa in vigna. Nel 2007 hanno ottenuto la certificazione biologica che va a sostegno della loro filosofia agronomica. Sono difatti del pensiero che gli interventi in vigna vadano fatti in maniera preventiva e non curativa. L’esperienza nell’osservazione della pianta e la perfetta conoscenza delle proprie vigne sono indispensabili al conseguimento di una corretta interpretazione dell’annata. Con la ricerca di bassi rendimenti, di bei frutti con chicchi maturi e sani si promettono vini dritti e puri, equilibrati, di tessitura profonda e con un grande potenziale di invecchiamento.

Chambolle Musigny, Borgogna, FRANCIA


Scopri di più
DOMAINE ROSSIGNOL-TRAPET

Il Domaine Rossignol-Trapet nasce nel 1989, quando Jacques Rossignol interrompe la società con Louis Trapet e inizia con i figli una nuova avventura. Situato a Gevrey-Chambertin, il Domaine possiede parcelle tra le più prestigiose: tre Grand Cru (Chapelle-Chambertin, LatricièresChambertin e il mitico Chambertin), premier cru quali Petite-Chapelle e Clos Prieur a Gevrey-Chambertin, Teurons a Beaune. Il Domaine ha da sempre adottato un approccio biologico e poi biodinamico: di impronta tradizionale, questi vini non si abbandonano a trionfi di frutto, ma narrano storie di essenziale aderenza al terroir, stratificando però materia per evoluzioni lente ma lunghe.

Gevrey-Chambertin, Borgogna, FRANCIA


Scopri di più
DOMAINE DES LAMBRAYS

Clos des Lambrays, citato fin dal 1365 nei documenti dell’abbazia di Cîteaux fu diviso tra 74 proprietari dopo la rivoluzione francese e solo nel 1866 riportato ad unità. Dopo un intermezzo poco glorioso, a partire dal 1979, inizia un nuovo corso con Thierry Brouin come enologo e direttore del Domaine. Dal1981 la storia e la qualità di Clos des Lambrays vengono definitivamente sancite dalla classificazione in Grand Cru. Il Clos des Lambrays è da sempre un vino in cui la grande essenzialità stilistica nasconde un enorme potenziale di invecchiamento.

Morey St Denis, Borgogna, FRANCIA


Scopri di più
DOMAINE D’EUGENIE

Il Domaine si trova a Vosne-Romanée nel cuore della Côte-de-Nuits tra Nuits-Saint-Georges e Gevrey-Chambertin. Esso dispone di 6,5 ettari di vigneti allocati nelle Appellation di Vosne-Romanée, Echezeaux, Grands-Echezeaux e Clos Vougeot. La produzione dei vini è sotto la responsabilità di Michel Mallard, enologo di formazione borgognotta, e l’agronoma Pénélope Godefroy. Tutti gli interventi in vigna sono fatti seguendo un approccio non invasivo e quindi rispettoso dell’ambiente. La maggior parte delle viti sono allevate a Gouyot semplice mentre quelle più anziane che si trovano nel sito di Echezeaux sono allevate a cordone speronato. La cantina è equipaggiata di diversi tini in legno termoregolati per permettere vinificazioni parcellari. L’intento è difatti quello di riflettere con precisione le differenti caratteristiche di ogni vigneto.

Vosne-Romanée, Borgogna, FRANCIA


Scopri di più
MICHEL MALLARD ET FILS

Il Domaine Michel Mallard et Fils si trova nella cittadina di LadoixSerrigny, tra la Côte de Beaune e la Côte de Nuits. Da cinque generazioni produce grandi vini di questo territorio nel cuore della Borgogna e, nel corso degli anni, ha ampliato la superficie sino a giungere agli attuali 11 ettari di vigneto, seguiti oggi da Maryse e Patrick Mallard e dal figlio Michel. I loro vigneti si estendono a nord della Côte de Beaune e includono denominazioni regionali, Village, Premiers Crus e Grands Crus. La produzione si concentra sulle denominazioni di Chorey-les-Beaune, sul meno conosciuto Ladoix (varietà Chardonnay e Pinot Noir), fino agli acclamati Aloxe-Corton, Corton e Corton-Charlemagne. L’unicità del territorio e delle singole vigne sono espressi attraverso mano sapiente a cui si unisce un approccio non convenzionale di Michel in cantina: i vini, come l’uomo, sono energici e vibranti.

Ladoix-Serrigny, Borgogna, FRANCIA


Scopri di più
FERNAND ET LAURENT PILLOT

Le origini della famiglia Pillot risalgono al XVII secolo, come eccellenti vignerons, ma soprattutto come importanti fabbricanti di botti. Nel XIX secolo la famiglia abbandona la tonnellerie per dedicarsi completamente al vino, ampliando la proprietà sulle pendici di Chassagne-Montrachet. Oggi Fernand e suo figlio Laurent, 4 ° generazione di Pillot, hanno nuovamente ampliato il Domaine, raggiungendo quasi 15 ha. I vigneti, situati in zona argillosa e calcarea, sono dislocati principalmente sulle pendici di Chassagne-Montrachet e Pommard. La produzione è divisa quasi equamente tra bianchi e rossi per un totale di circa 70.000 bottiglie prodotte ogni anno nel rispetto della tradizione seppur con i migliori supporti tecnologici per la vinificazione di qualità. Tutti i vini vengono affinati in un seminterrato, come già avveniva un tempo, e invecchiati in botti di rovere tradizionali.

Chassagne-Montrachet, Borgogna, FRANCIA


Scopri di più
CHATEAU SAINTE MARGUERITE

Nel 1929 André Chevillon, abitante della zona, decide di impiantare delle barbatelle sulle fondamenta di un vigneto coltivato fin dai tempi antichi; l’area, affacciata sul mare, si trova sul territorio di La Londe Les Maures, sul litorale di Varois, da sempre zona vitata per le condizioni climatiche eccezionali e i ricchi terreni. Château Sainte Marguerite nel 1955 viene dichiarato vigneto Cru Classé Côtes de Provence, con 102 ha complessivi, dai quali vengono prodotti soprattutto vini rosati, il 65%, il 20% di rossi ed il 15% di bianchi. Nel 1977, Brigitte e Jean-Pierre Fayard acquistano la proprietà di Château Sainte Marguerite e da allora la famiglia persegue la ricerca di eccellenza, creando con passione questi vini di assoluta raffinatezza. Le uve vengono raccolte a piena maturità e trasportate con cura in cantina. Il raccolto è supportato da un potente sistema di raffreddamento limitando la degradazione e ossidazione durante il processo di vinificazione. L’azienda è certificata biologica e vegana.

Cote de Provence, Provenza, FRANCIA


Scopri di più
WILLI SCHAEFER

Questa piccola ma storica azienda ha sede a Graach, nella regione della Mosella. I 4 ettari di proprietà comprendono parcelle di vigneti che rappresentano punti fondamentali per la storia del Riesling: Graacher Domprobst, Graacher Himmelreich, Wehlener Sonnenhur tra gli altri. Willi e Christoph Schaefer coltivano con dedizione, con un approccio alla vita che bada ad un’intima armonia: dimensioni contenute delle vigne, per poter dedicare attenzione al vino in prima persona; uno sguardo sereno e coerente sui propri vini; un garbo ed una semplicità veri. Le filosofie di gestione del vigneto e della cantina sono improntate a pratiche il più possibile naturali, senza utilizzo di diserbanti chimici o di prodotti di sintesi. Il risultato sono vini dalla trama delicata, tranquillamente ma inesorabilmente cesellati, tutti raccolti sotto una superficie quieta che si apre poi su profondità, complessità e longevità abissali.

Mosella, Germania, GERMANIA


Scopri di più
MORIC

Roland Velich fonda la cantina Moric nel 2001 con l’ obiettivo di creare vini a base di Blaufränkisch, una varietà a lungo sottovalutata, e ripristinare la reputazione di un tempo dell’illustre Burgenland, zona situata lungo il confine tra Austria e Ungheria. Roland, i cui vigneti più vecchi sono radicati nella roccia primaria e nel sedimento calcareo depositati dal mare di Pannonia durante l’era preistorica, fermenta i suoi vini in tini aperti e li fa maturare in grandi botti di rovere prima di essere imbottigliati senza chiarifiche o filtrazioni. I suoi vini sono stati menzionati come unici tra i rossi austriaci, aggiudicandosi lodi dalla critica sia in patria sia all’estero. Moric produce tre tipi di rossi dal Blaufränkisch e bianchi a base di Grüner Veltliner che hanno contribuito a fare del Burgenland quella parte essenziale della regione Deutsch-Westungarn, da cui una volta provenivano alcuni dei più famosi vini del mondo.

Burgenland, Austria, FRANCIA


Scopri di più

Spirits

VILLA PAPIANO

Villa Papiano e Modigliana rappresentano la viticoltura appenninica: altitudine, terreni poveri e vigne tra i boschi sono i caratteri severi e ideali che meglio li descrivono. Vengono coltivati Sangiovese e Albana; in alcuni dei vigneti più vecchi, il Sangiovese è allevato assieme ad altre varietà antiche come Centesimino, Negretto e Balsamina. I vini parlano di fiori e sottobosco; sono sottili, verticali, salati e longevi. L’azienda segue il disciplinare dell’agricoltura biologica.

Modigliana, Emilia Romagna, ITALIA


Scopri di più
SIX O’CLOCK – BRAMLEY & GAGE

Equilibrio, portamento e precisione; tre imperativi nella mente dell’ingegnere e inventore Edward Kain. Con meticolosa attenzione per i dettagli, Kain creò opere d’arte meccaniche, documentate in blueprint (progetto in inglese), che ancora oggi riscuotono fascino. Su questa onda di pensiero, un blueprint per il gin necessita lo stesso equilibrio, portamento e precisione che Michael, pronipote di Edward, usa nella realizzazione di Six O’Clock. Ispirato dal suo bisnonno, Michael seleziona e miscela con estrema cura il ginepro con altri sei botanical, dando vita ad un distillato di piacevolissima precisione, giusto compromesso tra il citrico della scorza d’agrume e la morbidezza dei fiori di sambuco. Six O’Clock è distillato e imbottigliato rigorosamente in Inghilterra.

Thornbury, Inghilterra, REGNO UNITO


Scopri di più

Accessori

COLTELLERIE BERTI

Le Coltellerie Berti sono una lunga storia di ferro, di fuoco e mani sapienti. Sono una bottega artigiana fondata nel 1895 da David Berti a Scarperia, in Mugello, a trenta chilometri a nord di Firenze. Produciamo coltelli artigianali italiani. Fatti a mano, fatti in Italia, fatti da noi. Italiani perché fatti interamente ed esclusivamente in Italia, e fin qui si capisce subito, ma anche perché sono modelli che appartengono esclusivamente alla nostra Tradizione, quella della Famiglia Berti, come tale italianissima. Ci atteniamo al Metodo Artigianale Berti: chi inizia un coltello lo finisce, e lo sigla con le sue iniziali. Non c’è divisione del lavoro ed ogni coltello è il frutto del lavoro di un singolo artigiano. Utilizziamo le stesse tecniche e materiali, corno, bosso, acciaio, presenti al momento della Fondazione, ossia quelli del Tardo Ottocento, poiché cerchiamo di mantenere la produzione così com’era nelle fasi che recano al prodotto quello splendore e quella autenticità che la meccanizzazione e l’approccio industrialistico non riescono neanchelontanamente a creare. Questo perché amiamo la Tradizione e siamo convinti che tutti i nostri sforzi debbano andare nel la direzione di un suo rinnovamento, perché possa sopravvivere. Cogliendone il nucleo essenziale e mantenendolo intatto. Per questo, una versione del nostro prodotto di maggior successo, “Convivio Nuovo”, ha il manico in plastica. Lavorata a mano.

Scarperia, Toscana, ITALIA


Scopri di più

Aziende e Produttori

ROBERTO VOERZIO

ROCCHEVIBERTI

DE SAINT GALL

JUILLET-LALLEMENT

GOTTARDI

DENIS RACE

DOMAINE BART

DE STEFANI

VINI CLEMENTI

SILVIA ZUCCHI

VILLA PAPIANO

ENIO OTTAVIANI

PETROLO

SIX O’CLOCK – BRAMLEY & GAGE

FULIGNI

LE CHIUSE

IL MARRONETO

CHRISTIAN CLERGET

BRUNÒ

PODERE FORTE

BENOIT MUNIER

DOMAINE ROSSIGNOL-TRAPET

DOMAINE DES LAMBRAYS

SERGIO MARANI

CIAVOLICH

COLTELLERIE BERTI

JEAN MILAN

CORBON

TORNATORE

DOMAINE D’EUGENIE

MICHEL MALLARD ET FILS

FERNAND ET LAURENT PILLOT

CHATEAU SAINTE MARGUERITE

WILLI SCHAEFER

CIRO BIONDI

MORIC

HAUNER

AUGUSTALI

Download


Contatti


  • Via Gastone Nencini, 4/6,
    52028 Terranuova Bracciolini AR
  • 055 534 1093 – Info@heres.it
  • © 2020 Heres Spa – P.IVA 01563640513